Presentazione Emozioni d'Irpinia 2017

Emozioni d’Irpinia 2017 – Anche questo 2017 sarà accompagnato dai 12 scatti targati Info Irpinia, selezionati tra le 1.370 immagini arrivate per la quarta edizione del concorso fotografico Emozioni d’Irpinia. La presentazione del calendario, tenutasi il primo dicembre presso il Csv di Avellino, è stata tutta all’insegna della poesia: una poesia di immagini e di parole.

Presentazione Emozioni d'Irpinia 2017Si inizia con l’introduzione del presidente Francesco Celli, che ha messo in evidenza il valore culturale e sociale dell’evento, in controtendenza con la desolante – e trasbordante – campagna referendaria degli ultimi mesi. Inoltre è stata tracciata una breve storia del concorso che di anno in anno riscuote sempre più successo, moltiplicando in maniera esponenziale il numero di partecipanti. Poi è arrivato il momento della lettura emozionale dei 12 scatti vincitori, curata da Dario Bavaro – presidente dell’Associazione Irpinia 7x. Si spengono le luci e i vivaci colori irpini illuminano gli occhi e scaldano il cuore dei presenti. Parte il treno immaginario che dal lago di Conza conduce a Montemarano, Aquilonia, Andretta e Calitri, spesso con la “balena bianca” di Cairano sullo Presentazione Emozioni d'Irpinia 2017sfondo. Un treno immaginario, ma non troppo. Visto che – come notato da Pietro Mitrione – sono tutte località collegate dalla ferrovia Avellino-Rocchetta, altra grande protagonista del calendario.

Infine è il momento della poesia di Emilia Dente, dove immagine e parola si fondono, sfociando in emozioni cullate dal sottofondo musicale. Poesie che riportano alla memoria ricordi e sentimenti, suscitando suggestioni e riflessioni sempre nuove. In conclusione, l’agognato momento di ogni concorso, la premiazione, che però cela anche una costatazione amara. Molti dei vincitori non possono ritirare personalmente il premio, perché emigrati per motivi di lavoro. Se però lo spopolamento fa sentire la sua voce, non per questo viene meno la speranza per questa terra, se i suoi abitanti tornano a conoscerla e ad amarla.

Clicca qui per leggere tutte le 57 poesie di Emilia Dente, con anche le da cui sono nate.

Clicca qui per conoscere dove poter acquistare il calendario.